Dopo il Rosso arriva anche il Bianco. Parliamo del Vermouth di Torino Superiore Gamondi, che Toso, produttore di vini, spumanti e liquori con sede a Cossano Belbo (Cuneo), ora lancia sul mercato anche nella versione Bianco.

nature

Dopo il Rosso arriva anche il Bianco. Parliamo del Vermouth di Torino Superiore Gamondi, che Toso, produttore di vini, spumanti e liquori con sede a Cossano Belbo (Cuneo), ora lancia sul mercato anche nella versione Bianco.

Come la precedente, anche la nuova referenza nasce dal recupero dell’originale ricetta messa a punto a fine Ottocento da Carlo Gamondi, fondatore del brand ora di proprietà di casa Toso, in parte aggiornata.

Ricetta che prevede l’uso esclusivo di ingredienti naturali, senza alcun uso di prodotti di sintesi, abbinato a un complesso processo produttivo che si svolge in armonia con i tempi della natura.

Tutte le erbe e spezie utilizzate vengono infatti raccolte nella loro stagione e poi suddivise in gruppi, con una certa omogeneità, ognuno dei quali infuso in un differente rapporto di alcol, con un tempo di infusione differente per ciascun gruppo. Gli infusi, una volta miscelati, vengono lasciati affinare per un tempo lungo, circa un anno, prima dell’imbottigliamento, in modo da ottenere un prodotto finale di grande armonia.

La base vino di questo vermouth è composta da parti uguali di Moscato d’Asti Dogc, scelto per la sua grande finezza aromatica, e di bianco Piemonte Cortese Doc: in quest’ultimo viene infuso la principale botanica, l’assenzio piemontese, del quale, come da capitolato, si utilizzano le sole sommità fiorite, mentre le altre botaniche, tra le quali troviamo sambuco, cannella, cardamomo, vaniglia del Madagascar, sono infuse in alcol puro.

Il risultato di tale lavorazione, dove tradizione e innovazione si fondono, è un vermouth (alc 17% in vol) che si presenta al naso carico di profumi, con note floreali di assenzio e sambuco che si aggiungono a quelle speziate di cardamomo, pepe e cannella e a quelle dolci della vaniglia. Fine ed elegante al palato, grazie alla distillazione di una parte dell’infuso, che ne attenua le note di amaro, rendendolo particolarmente delicato, il Vermouth di Torino Superiore Bianco Gamondi è un ottimo aperitivo, da servire freddo o con ghiaccio, in modo da lasciar sprigionare al meglio tutti i suoi aromi, ma si presta altrettanto bene all’uso in miscelazione, sia per la preparazione di grandi classici sia per originali creazioni. È disponibile in bottiglia da 1l.