EVA TREMILA – GLI SPECIALI di maggio 2019: all’interno della rubrica “Facciamoci un drink” redazionale a pagina intera con ricetta del cocktail Gamondi Royale con il Vermouth di Torino Superiore Bianco Gamondi.

nature

Un Cocktail per tutti

Con l'arrivo della bella stagione torna di gran moda l'happy hour.

Per inebriare l'aperitivo con un tocco vintage e di classe il Vermouth di Torino Superiore Bianco Gamondi, da provare nel cocktail "Gamondi Royale".
Dalla ricetta originale creata a fine Ottocento da Carlo Gamondi, rinasce oggi grazie alla competenza dei mastri vermuttieri di Casa toso il Vermouth di Torino Superiore Bianco Gamondi. Un metodo produttivo complesso, che segue i ritmi della natura, unendo tradizione, competenza e padronanza delle tecniche più moderne, consente di ottenere un prodotto che rappresenta la massima espressione della territorialità: il vino base è il Moscato d'Asti DOCG e l'infusione dell'assenzio piemontese, la principale erba aromatizzante, è affidata invece al vino Cortese. Alle note fiorite di assenzio e sambuco, si aggiungono quelle speziate di cardamomo, pepe, cannella e quelle dolci della vaniglia del Madagascar.
Carico di profumi, al contempo fine ed elegante, grazie alla distillazione di una parte dell'infuso, che attenua le note di amaro in bocca, rendendolo particolarmente delicato, con una gradazione di 17°Vol. 

Questo elisir è stato valorizzato dal bartender Fabio Camboni, nel "Gamondi Royale". 

 

Cocktail Gamondi Royale 

 INGREDIENTI PER 1 BICCHIERE
• Bicchiere da vino
• 30 ml Gamondi bianco (da provare anche con il nuovo Vermouth di Torino Bianco Superiore Gamondi)
• 40 ml elderflower liqueur
• top Alta Langa Brut
• 2 dashes Parfait a mour