4 tecniche di miscelazione da conoscere (parte 2)

Data: 23/12/2022

Barman di professione o aspirante tale? In questo articolo scopriremo alcune delle tecniche di miscelazione fondamentali per il tuo lavoro.

Sono 4  le tecniche di miscelazione da conoscere, e le vedremo una a una. 

Di ciascuna ti racconteremo in cosa consiste e per quali cocktail è previsto il suo impiego.

Andiamo dritti al punto allora. Tieniti un buon drink a portata di mano e… iniziamo!

 

Tecnica di miscelazione: Muddled

Il nome ha origine dallo strumento fondamentale per eseguire questa tecnica. Stiamo parlando del Muddler.

È un pestello che può avere testa piatta o dentata. Lo utilizzi per quei cocktail che richiedono una base pestata, appunto. 

Un esempio? Il caipirinha.

Ecco perché allora parliamo di Muddled.

Si tratta di una tecnica utilizzata quando è necessario pestare frutta fresca. Di solito si esegue in un rock glass e dopo aver creato la base pestata si va ad aggiungere del ghiaccio tritato. Per concludere la costruzione del drink si versano i restanti ingredienti.

Altri cocktail che prevedono questa tecnica sono il Caipiroska e il Mint Julep.

 

Tecnica di miscelazione: Blended

Anche in questo caso stiamo parlando di una tecnica molto utilizzata nei cocktail con frutta fresca.

Il nome Blended prende origine dallo strumento con cui si esegue: il Blender.

Si tratta di un frullatore all’interno del quale inserisci gli ingredienti insieme al ghiaccio (meglio se già tritato). 

 

Ottieni così un composto già pronto per essere versato nel bicchiere senza dover essere filtrato.

Con questa tecnica di miscelazione realizzi drink come Pina Colada, Margarita Frozen e Daiquiri Frozen.

Insomma, con il Blended riesci a costruire tutti i cocktail frozen.

 

Tecnica di miscelazione: Shake and pour

Il Sex On The Beach è uno dei cocktail più famosi che puoi preparare attraverso lo Shake and Pour. 

Ma in cosa consiste?

Si tratta di una variante dello Shake & Strain poiché lo strainer viene in ogni caso utilizzato.

 

Qui però la tecnica prevede la preparazione del drink all’interno del boston shaker. Più precisamente nel tin, la parte in metallo dello strumento. 

Introduci gli ingredienti, shakera e il tutto è pronto per essere versato nel bicchiere. 

Quale bicchiere?

Per questo tipo di drink di solito si usa un highball pieno di ghiaccio.

 

Tecnica di miscelazione: Swizzle

Ha origine nei Caraibi e ci troviamo di fronte a un’altra tecnica che prende il nome dal suo strumento principale. Lo swizzle, appunto.

Si tratta di un bastoncino di legno e la sua particolarità è che possiede punte divergenti. 

La tecnica Swizzle consiste nel miscelare gli ingredienti sfregando lo strumento tra i palmi delle mani. Le sue punte divergenti fanno da mulino e consentono la miscelazione. 

Ah, durante questa azione gli ingredienti sono già all’interno del bicchiere insieme al ghiaccio tritato.

 

Conclusioni

Eccoci qua allora. 

Siamo arrivati alla fine dell’analisi di alcune delle tecniche di miscelazione più importanti da conoscere.

Muddled, Blended, Shake & Pour, Swizzle.

 

Così come ti avevamo già detto in un nostro vecchio articolo, il consiglio più grande che possiamo darti è uno solo: studia queste tecniche. Approfondiscile. Mettile in pratica fino a farle tue. 

Riuscire a interiorizzarle ti aiuterà a soddisfare le richieste dei tuoi clienti. O se sei un aspirante barman, ti potranno aiutare a farti notare e trovare lavoro.

Poi lo diciamo sempre. Non basta solo questo per essere barman. È un’arte affascinante e complicata che richiede duro lavoro e studio. 

Ma conoscere queste tecniche è sicuramente un buon inizio.

 

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi saperne di più sulla nostra realtà, sui nostri prodotti o sulla nostra filosofia, prenditi del tempo e continua a sbirciare il nostro sito.

Nel frattempo ti salutiamo come facciamo ogni volta…

 

salute,

Gamondi

Condividi:

About us

Take some time for yourself and continue discovering our products 

Discover our products
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram