Vermouth: tutto quello che devi sapere su un prodotto 100% italiano

Data: 21/09/2021

Barman, mixologist o cocktail lover, non importa chi tu sia. Se sei qui probabilmente è perchè vuoi saperne di più sul mondo dei Vermouth.

Se così fosse, hai due possibilità: scoprire direttamente i nostri Vermouth sul nostro sito oppure continuare a leggere qua sotto.

In questo articolo analizzeremo ogni aspetto legato al Vermouth. Risponderemo a domande del tipo:

cos’è? Quali sono le sue origini? Da cosa è composto? Come si serve? In quali cocktails si usa?

Insomma, stiamo per fare una viaggio a 360 gradi. Per cui siediti comodo, tieniti un drink a portata di mano e…

partiamo!

(Spoiler: ti sveleremo anche 3 cocktails Gamondi che puoi realizzare con i nostri prodotti)

 

Vermouth: cos’è e perchè si chiama così

Il nome sembra straniero, ma non lasciarti ingannare.

Siamo di fronte ad un prodotto alcolico tutto italiano che affonda le sue radici nella meravigliosa terra del Piemonte.

Sì esatto, il Vermouth ha origini piemontesi.

Si tratta di un prodotto che deve il suo nome al termine “wermut” che in tedesco significa “artemisia”, ossia l’erba che caratterizza questo prodotto. Appunto il Vermouth.

Un prodotto che è eccellente se servito liscio, on the rocks o come base per cocktail sorprendenti.

Fra poche righe analizzeremo insieme la sua composizione e in quali cocktails si usa maggiormente. Ma prima facciamo un passo indietro e tuffiamoci nel 1786, l’anno da cui inizia la sua ascesa.

 

Vermouth: la storia

È il 1786 e siamo a Torino.

L’erborista Antonio Benedetto Carpano, miscelando del vino moscato con erbe aromatiche e spezie, crea la formula utilizzata in seguito dalla categoria merceologica del Vermouth.

Tradotto: da ufficialmente vita al primo Vermouth.

“Ufficialmente” è una parola molto importante in questa storia.

Si perchè secondo diversi documenti, in Germania già intorno al 1600 esisteva un vino chiamato appunto Wermouth. Un vino lasciato in infusione con erbe e assenzio che però non era commercializzato e veniva bevuto solo in situazioni non ufficiali.

Possiamo quindi dire che la storia ufficiale di questo prodotto alcolico inizia a Torino e grazie al re Vittorio Amedeo III conosce un periodo d’oro sin da subito.

Ma perchè?

Perchè dopo averlo assaggiato, il re ne rimase così entusiasta che il suo consumo lo fece diventare un abitudine della famiglia reale.

Ecco allora che la bottega di Carpano (che era molto vicino alla corte) divenne famosissima a Torino e dintorni.

Ma ora, dal 1786 facciamo un gigantesco salto di 235 anni e torniamo al 2021.

 

Vermouth: come è fatto

Com’è il Vermouth di oggi? Qual è la sua composizione?

Scopriamolo insieme.

Per legge deve avere almeno il 75% di vino, rigorosamente di qualità elevata, che è dolcificato e aromatizzato con un'infusione alcolica di erbe aromatiche. Generalmente per la parte di vino si utilizza il Moscato e infatti anche i nostri Vermouth (fra poco li analizzeremo nel dettaglio) contengono questo tipo di vino.

La gradazione alcolica può variare, ma non è mai sotto il 14.5% (anche se si parla di Vermouth Dry).

Qualsiasi sia il tipo di Vermouth, l’elemento più importante è rappresentato dalle spezie. Infatti è un prodotto rinomato per la grande quantità e varietà di spezie che lo compongono.

Tra tutte, spicca sicuramente l’Artemisia che gli dona un sapore profondo e persistente con un piacevole retrogusto amaro.

Oltre a lei generalmente troviamo:

  • Salvia
  • Camomilla romana
  • Garofano
  • Timo
  • Maggiorana
  • Genziana
  • Cannella
  • China

Vuoi approfondire la conoscenza con il Vermouth? Dai un’occhiata ai nostri, sono 4 e li trovi qui.

Per ognuno ti raccontiamo qualche suo particolare e come servirlo/consumarlo.

 

Vermouth: in quali cocktails usarlo

Eccoci, siamo quasi alla fine.

Se hai letto fin qui significa che il mondo dei Vermouth ti appassiona tanto (e noi ti capiamo). Quindi ora è arrivato il momento che forse stavi più aspettando.

Stiamo per rispondere ad una domanda rivolta soprattutto ai barman e alle barlady, ossia:

quali cocktails si possono creare con il Vermouth?

I più famosi sono sicuramente il Negroni, il Negroni Sbagliato e l’Americano Classico. Si tratta di cocktails classici e di grande tradizione che sicuramente conoscerai.

Ma non vogliamo fermarci qui in questo articolo.

Vogliamo infatti rivelarti 3 cocktails che puoi realizzare con i nostri Vermouth:

 

Il Nurin

Il Nurin ha un corpo robusto e importante nel quale si distinguono nitidamente le note di Nurin - Riserva del Fondatore - amaro affinato in botte realizzato sulla ricetta storica di Teodoro Negro, erborista di Cessole. Un drink dal sapore deciso e profumato.

Ricetta

  • 6cl Gamondi Bitter
  • 4cl Nurin - Riserva del Fondatore
  • 4cl Vermouth di Torino Superiore Rosso Gamondi

Metodo

Mixing glass

Glass

Champagne saucer glass

Garnish

Lemon peel

 

Lady in White

Per il Lady in Bianco abbiamo preso l’intramontabile Champagne Cocktail e gli abbiamo dato una veste elegante. Il trucco? L’aggiunta di Vermouth di Torino Superiore Bianco Gamondi. Un prodotto che sbalordisce per il suo gusto morbido, floreale, dato da un mix armonico di sambuco, timo, vaniglia, cannella e noce moscata.

Ricetta

  • 3cl Gamondi Vermouth di Torino Superiore Bianco
  • 1cl elderflower liqueur
  • 8cl Saten Sparkling wine
  • 1 Lump of sugar
  • 3 drops of cinnamon bitters

Metodo

Build

Glass

Elegant flute

Garnish

Citrus peel

 

White Elderberry

Il Bianco Sambuco è una mistura anytime, da sorseggiare in qualsiasi momento della giornata. Il modo ideale per fare emergere il Vermouth di Torino Superiore Bianco Gamondi e le note floreali del sambuco.

Ricetta

  • 6cl Gamondi Vermouth di Torino Superiore Bianco
  • 3cl Triple sec
  • 3cl elderberry liqueur

Metodo

Build on ice

Glass

Tiki mug

Garnish

crushed ice, dried pineapple and cinnamon stick

 

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine del nostro viaggio nel mondo Vermouth.

Abbiamo visto cos’è, quali sono le sue origini, come si serve, da cosa è composto e in quali cocktails si usa.

Ora se hai voglia di continuare il viaggio, spulcia il nostro sito per scoprire nel dettaglio tutti i liquori che proponiamo.

Condividi:

About us

Take some time for yourself and continue discovering our products 

Discover our products
crossmenu

We use cookies to personalize content, provide additional features and optimize navigation

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram